Scambiare file tra smartphone

http://www.muscio.com/scambiare-file-tra-smartphone-2/

Gli strumenti oggi più usati per scambiare foto (e file di vario tipo) sono senza dubbio i social network. Basta condividere un’immagine su Facebook, ad esempio, per renderla subito disponibile a tutti gli amici che, volendo, possono scaricarla in locale. Prima dei social, il principale mezzo di condivisione era il Bluetooth. Attivandolo sul cellulare, era possibile trasferire su altri dispositivi specifici contenuti in maniera discretamente veloce.Vi sono però altre soluzioni che consentono di scambiare file tra smartphone (e non solo) anche quando vengono impiegati sistemi operativi differenti. Tra questi, ricordiamo i servizi per la messaggistica istantanea, in special modo Telegram.

File sharing con Telegram

Noto ai più come alternativa a WhatsApp e particolarmente apprezzato per quanto riguarda la sicurezza, Telegram può fare comodo per lo scopo in oggetto in quanto non pone alcun limite al numero di foto (e più in generale di file) che possono essere inviati ad altri contatti, e quindi su altri smartphone (oltre che su PC, in quanto Telegram è fruibile anche come applicazione desktop e Web). Per quel che concerne le immagini, ci permette altresì di scegliere se inviarle in qualità compressa o a quella massima, evitando dunque i sistemi di compressione di terze parti che possono invece risultare necessari in altre circostanze per velocizzare lo scambio di dati. Per usare l’app dobbiamo però effettuarne il download e creare un nostro account mediante il numero di telefono, dopodiché possiamo servircene con tutti gli altri utenti presenti nella rubrica del cellulare che a loro volta utilizzano il servizio.

Come usare Telegram per trasferire immagini ed altri file

1 Scarichiamo Telegram sul nostro smartphone tramite il relativo store delle applicazioni, avviamo l’app e creiamo l’account usando il nostro numero di cellulare. Rechiamoci poi nella scheda Contatti e selezioniamo il contatto con cui vogliamo scambiare i nostri file.

Nella schermata della chat, facciamo tap sul simbolo della graffetta (in basso) e scegliamo Foto o video per trasferire contenuti multimediali, oppure File per trasferire altre tipologie di dati (ZlP, PDF ecc.), dopodiché selezioniamo l’elemento di riferimento e pigiamo Invia.

3  La persona che riceverà il file potrà poi scegliere se salvarlo sul proprio dispositivo. A tal fine basterà pigiarci sopra, facendo tap sul pulsante per la condivisione posto in basso, e scegliendo l’opzione per salvare il tutto local mente dal menu che si apre.

TRASFERIRE FILE PESANTI

Telegram è ottimo per trasferire file, a patto che non superino 1,5 GB, dimensione massima consentita per ciascun documento. Per cui, qualora dovessimo inviare file di dimensioni maggiori, la soluzione potrebbe essere quella di usare WeTransfer (https://wetransfer.com).  Si tratta di un servizio gratuito, fruibile anche tramite app Android e iOS (Collecf by WeTransfer), che permette di condividere file da 2 GB. Per ciascun file caricato viene fornito un link che può essere condiviso con la persona a cui vogliamo inviare il tutto e che tramite quest’ultimo potrà avere accesso al documento. Usare Collect by WeTransfer è semplice. Basta scaricarla dallo store, avviarla, pigiare sul bottone + posto in basso, scegliere la tipologia di file da trasferire e fare tap sul pulsante Share now per ottenere il link di condivisione. Chi lo riceve può scaricare il relativo file sul proprio dispositivo aprendolo nel browser, selezionando l’elemento di rifermento e pigiando sul pulsante con la freccia posta in alto.

Fonte: Edizioni Master

 

Share
   Invia l'articolo in formato PDF   
Questa voce è stata pubblicata in Mobile, PC & Internet, Una risposta a tutto. Contrassegna il permalink.